Come posso aiutarti oggi?

Caso Studio - Cambiamento Climatico

 

Installazione di impianti di riciclo del vapore a circuito chiuso

In passato, Smurfit Kappa Roermond Papier in Olanda aveva ottimizzato il sistema di utilizzo dell’energia per ogni macchina continua di produzione della carta. Ora è stato implementato un sistema integrato di riciclo del vapore che ottimizza l’uso di energia in tutta la cartiera. Due grandi macchine continue forniscono vapore residuo alla macchina continua più piccola PM2, attraverso una combinazione intelligente di scambiatori di calore e attraverso sistemi di controllo. Nel processo di fabbricazione della carta, il vapore viene portato nei due cilindri di essiccazione per il processo di essiccazione della carta. Sull’altra estremità il vapore residuo, chiamato anche vapore istantaneo, e la condensa, lasciano i cilindri. Precedentemente il vapore residuo delle due principali macchine continue veniva riutilizzato solo parzialmente. L’energia del vapore in eccesso veniva convertita in condensa. La PM2, ovvero la macchina più piccola, non ha vapore in eccesso – dopo l’essiccazione solo la condensa lascia questa macchina. Tutta la condensa viene poi ri-inviata in centrale termica e riportata allo stato di vapore.

L’ingegnere di processo Wim Janssen ha ideato un sistema di riciclo del vapore residuo. Il volume del vapore residuo che lascia la PM1 e la PM3 è più che sufficiente per la PM2. Ne risulta un minor consumo di gas naturale presso la caldaia con una riduzione delle emissioni di CO2. Sembra semplice, ma ciò ha richiesto un’analisi approfondita dei nostri processi e un sofisticato controllo di processo per realizzare un sistema che prendesse in considerazione anche i possibili tempi di fermo delle macchine, le fluttuazioni nella produzione di vapore dovute a variazioni nella qualità della carta e i vari gruppi di vapore all’interno delle macchine’, spiega il Responsabile Energia e Sostenibilità Claire Schreurs.

Crediamo che le nuove idee provengano dalla collaborazione, dalla creatività e dall’apertura mentale data dal saper visualizzare i nostri processi da differenti prospettive. Cerchiamo sempre di ridurre i costi e di ridurre al minimo le nostre emissioni di CO2. Grazie a questi interventi risparmiamo ora ogni anno oltre 1,9 milioni di m3 di gas naturale e abbiamo ridotto le nostre emissioni di CO2 di oltre 1.600 tonnellate l’anno. Il nostro successo è stato riconosciuto con un Premio per la Sostenibilità nel 2017 nella categoria Miglioramento dei Processi in occasione dell’Innovation Event di Smurfit Kappa.’