Come molti altri siti web, anche noi utilizziamo e memorizziamo cookies sul vostro computer. I cookies vengono utilizzati per ottimizzare il nostro sito e fornirvi servizi più personalizzati, sia sul sito che attraverso altri media. Per ulteriori informazioni, potete consultare la nostra Cookie Policy.

Al parecer usted está utilizando un navegador desactualizado.  Para mejorar su experiencia de visualización, por favor descargue un navegador actualizado  (IE8+, Firefox, Google Chrome o Apple Safari).

Smurfit Kappa supporta Il Gioco

10 marzo 2016


La Fondazione Smurfit Kappa supporta la Cooperativa Fior di Loto per far crescere il progetto “Il Gioco” rivolto a minori con disabilità

Fior di Loto è una cooperativa sociale con sede nella provincia di Mantova che si occupa di realizzare percorsi e progetti di vita rivolti alle persone con disabilità e fragilità attraverso il coinvolgimento della comunità e del lavoro di rete, credendo nelle potenzialità che ogni essere umano può mettere a disposizione dell’altro.

Dal 1999 gestisce un Centro Diurno Disabili accreditato presso la Regione Lombardia che accoglie venti persone disabili. Da molti anni svolge Servizi Domiciliari Educativi, in convenzione con i Comuni o per attivazione diretta con le famiglie.

Oltre a questo, Fior di Loto ha realizzato il progetto sperimentale “Il Gioco”, un centro diurno per minori con disabilità. Si tratta di un progetto destinato a 15 minori di età compresa tra i 6 e gli 11 anni inseriti in un percorso scolastico (scuola primaria), con disabilità, difficoltà di apprendimento e disturbi da deficit di attenzione; nel progetto vengono coinvolte anche le famiglie, considerate attori fondamentali per la riuscita dell’intervento. 

La Fondazione Smurfit Kappa ha supportato la Cooperativa per permettere il trasferimento dell’attività del Centro Diurno per minori dall’attuale sede della Cooperativa Fior di Loto, non adatta ai bisogni dei bambini, ad una nuova sede che permetterà di avere spazi più adeguati ai loro specifici bisogni.

Grazie all’intervento della Fondazione Smurfit Kappa è stato possibile individuare una ex-scuola con un’area esterna di 6.000mq che, dopo alcuni interventi di ristrutturazione, permetterà di ampliare il servizio anche a bambini della scuola secondaria inferiore (fascia di età 12/16 anni) e di avere strutture adatte ad attività speciali e laboratori creativi specifici: dalla “stanza morbida” completamente rivestita da materassi colorati per i bambini più gravi e “motori”, alle aule multifunzionali, agli spazi ludici interni ed esterni a misura di bambino.

 

Lavori in corso.jpg

 

 Lavori in corso nella nuova sede

 

Il Direttore Cinzia Baù ha dichiarato: “La Fondazione Smurfit Kappa ha reso possibile pensare ad un futuro per i bambini e le famiglie attualmente inserite ed al tempo stesso ha reso possibile la creazione di un polo riabilitativo non presente sul territorio in stretta connessione con i vari soggetti che si occupano del progetto di vita dei bambini fragili”.

La Fondazione Smurfit Kappa è felice di aver potuto supportare un’iniziativa così importante in uno dei territori in cui è presente.

Smurfit Kappa supporta Il Gioco